Vuoi partecipare? ACQUISTA SUBITO

torna ai percorsi

E-commerce: vuoi capire come potenziarlo


Questo percorso è pensato per chi vuole aumentare la visibilità di un e-commerce, migliorarne i metodi di tracciamento e capire come la web analytics possa aiutare a prendere decisioni migliori. Dal focus sulla SEO tecnica all'integrazione avanzata di Analytics con le informazioni più utili al business; ma anche un nuovo occhio alla SEO su Amazon ed Ebay. Misuriamo con più cura, investiamo efficacemente il budget e otteniamo il massimo da tutti i motori di ricerca.


  Il percorso E-Commerce - Giorno 1
 
Paolo
Paolo Zanzottera Shiny Srl
Lo Stato del Search Marketing in Italia (2015)
Shinystat renderà noti i dati più interessanti relativi alla Search nel mercato italiano e rilevanti per la SEO!
Nel dettaglio scopriremo visite dai motori di ricerca, quote dei motori, la quota dei motori di ricerca verticali di Google, il numero di chiavi che usano gli utenti, il (Not Provided). E ancora: il traffico dei Social Network, Search vs Social, Google vs Facebook, il mondo Mobile, I Browser.
Dati Italiani, su ricerche Italiane.
 
Andrea
Andrea Scarpetta FIND / Search Driven Marketing
Cesarino
Cesarino Morellato
Il click influenza le posizioni in SERP! E noi ve lo dimostreremo
Da tempo anche a livello internazionale si ipotizzava che il click fosse un segnale importante nell'algoritmo di Google, ma rimanevano solo "sensazioni" ipotesi, nessuno lo aveva mai dimostrato. Nel test da noi condotto, non solo siamo riusciti a dimostrarlo, ma abbiamo scoperto altri elementi molto importanti per un progetto SEO. Vi spiegheremo come è nata la voglia di fare il test e come superare tutte le difficoltà nella realizzazione, e tutte le cose che abbiamo scoperto.
 
Andrea
Andrea Cardinale Web and Tech
Analisi dei log: ecco cosa Google sa di te e come tu puoi aiutare il motore di ricerca per migliorare il tuo sito
In questo intervento vedremo tutto quello che possiamo comprendere dai log del server al fine di aiutare Google a comprendere meglio il nostro sito. La lettura dei log sarà fatta tramite dei software che ci consentiranno di visualizzare i dati in modo semplice, ma soprattutto sarà in real time. Come sappiamo su Search Console di Google i dati non solo sono limitati, ma si aggiornano dopo 3-4 giorni. La lettura dei log in tempo reale è una delle attività più importanti quando abbiamo interesse nel capire cosa vedono i motori di ricerca nel nostro sito.
 
Gianluca
Gianluca Fiorelli ILoveSEO.net
Su SEO, Content Strategy e Marketing: teoria e pratica.
Il Contenuto non è (solo) creatività, magia e genialità, ma anche - e soprattutto - un prodotto.
Gianluca parlerà del vero significato di Content Marketing, di che cosa Google considera come "unique content", di come la Content Strategy è sempre più una disciplina essenziale per ogni vero content marketer, e di come la SEO può aiutare a fare dei contenuti del tuo sito un prodotto di cui i tuoi utenti non potranno fare meno.
 
Simone
Simone Rinzivillo Mamadigital
Comunicare con i Motori di Ricerca senza essere fraintesi: alla scoperta del protocollo HTTP
l primo vero fattore di ranking è rappresentato dalla capacità di comunicare correttamente con i Search Engines.
Il protocollo HTTP è l'opportunità per gestire efficacemente i processi di crawling nei nostri siti fornendo indicazioni in modo chiaro ai Search Engine. Nell'intervento verranno condivisi approcci ed esempi reali in cui la gestione attraverso il protocollo HTTP è stata risulitiva ed efficace anche in termini di effort, oltre che la recentissima case history in cui l'attivazione del protocollo HTTPS ha generato in Google inaspettati (e non reali) cali di visibilità.
 
Giuliano
Giuliano Polverari PMI Servizi
Search Marketing Intelligence: estrapolare automaticamente le parole chiave interessanti dalle conversazioni via email con i nostri clienti.
Creare contenuti nuovi è un problema comune a tutti. Una buona strategia è quella di conoscere esattamente tutte le richieste dei nostri clienti e tutte le risposte che abbiamo dato noi e il nostro Staff. Ma fare questa cosa manualmente, incrociare le parole chiave con i dati, vederli con un occhio SEO è più complesso e richiede molto tempo. Nella presentazione verrà illustrato un sistema che confronta le informazioni estratte dai form di ricerca e di contatto, valutandone le performance anche su più domini. La dashboard presenta il colpo d'occhio sulle parole chiave suggerite, con la possibilità di aumentare gradualmente il livello di dettaglio generando micro-profili d’utenza: una soluzione pre-CRM per l’ideazione di contenuti ed offerte personalizzate.
 
Alessandro
Alessandro Martin Reprise Media
Content Marketing che funziona: dalla definizione del target alla creazione e diffusione dei contenuti attraverso una case history
Come fare content marketing quando si parla di argomenti non proprio "sexy" e popolari come i software gestionali? In questa presentazione cercheremo di dare una risposta a questa domanda spiegando in modo chiaro e concreto quali sono i vari passi che abbiamo fatto e le difficoltà che abbiamo incontrato.
 
Cosmano
Cosmano Lombardo Search On Media Group
Parlando con le web agency Italiane
  Il percorso E-Commerce - Giorno 2
 
Filippo
Filippo Trocca iProspect Italy
Piranhalytics: come dare in pasto ogni dato a Google Analytics
Alla scoperta delle funzionalità più nascoste e più utili di Google Analytics per piegarle alle necessità dei vostri clienti e del vostro business.
 
Matteo
Matteo Zambon In Risalto Srl
Google Tag Manager in pratica: Casi reali di utilizzo
Come Google Tag Manager (GTM) può realmente aiutarti nella web analytics quando reparti IT e sviluppatori non possono/vogliono aiutarti. Casi pratici di A/B test senza toccare una riga di codice, monitoraggio click, scrolling delle pagine e visibilità del video su youtube, tracking adwords con remarketing.
 
Giovanni
Giovanni Cappellotto Giovanni Cappellotto
Amazon ed eBay SEO Tactics: come e perché Amazon ed eBay sono anche motori di ricerca.
Se vuoi vendere online, c'è un altro tipo di SEO in cui devi essere un esperto: la SEO sui marketplaces. Anche se ci sono programmi come eBay Promoted Listings e Amazon Sponsored Products, che consentono ai venditori di pagare di più per avere maggiore visibilità sui prodotti del loro catalogo, questa strategia può non essere utilizzata per promuovere universalmente l'intero catalogo del venditore. Ecco dove entra in gioco la SEO perché offre migliori annunci di prodotto che non aggiungono costi alla vendita sui marketplaces. È imperativo per i venditori di successo sapere come adoperare bene la SEO sui markeptlaces.
 
Barry
Barry Adams Polemic Digital
Maximising Ecommerce SEO with Advanced Tips & Tactics
In this workshop Barry Adams will explain a range of SEO aspects that apply specifically to e-Commerce websites, such as managing crawl budget, optimising index levels, site architecture, on-page SEO and structured data, faceted navigation, and link building for e-Commerce.
 
Marco
Marco Loguercio FIND / Search Driven Marketing
E-commerce, contenuti, schede prodotto e SEO: perchè in troppi sbagliano ancora tutto, cosa invece si dovrebbe fare
Ottenere traffico dai risultati naturali è fondamentale per ogni sito di commercio elettronico, ma paradossalmente la maggior parte di questi siti non ha contenuti o, se vengono realizzati in ottica SEO, sono pensati più per gli spider che per gli utenti, generando in chi li legge la domanda "... e quindi?". L'obiettivo del seminario (che presenta anche casi concreti) è quello di analizzare cosa i consumatori si aspettino realmente di trovare in una scheda prodotto o in una guida all'acquisto, come queste intenzioni si concretizzano in domande esplicite (query su Google o nel motore di ricerca interno) o implicite (domande che non diventeranno mai una query esplicita ma che l'utente si pone valutando un contenuto) e costruire attorno a queste considerazioni sia lo storytelling di prodotto che le risposte concrete in un'architettura informativa che li valorizzi sia per l'utente che per il motore.
 
Andrea
Andrea Pernici Search On Media Group
Giorgio
Giorgio Taverniti Search On Media Group
Marco
Marco Quadrella Search On Media Group
Disconnect: The Show!
Search Marketing Connect è un momento di approfondimento che ogni anno ci porta a sviscerare argomenti nuovi e vecchi, noti e meno noti, tecnici e filosofici, ma sempre nell'ottica di dare risposte più decise rispetto ai temi trattati.
Con Disconnect: The Show! invece vogliamo spezzare e dedicare uno spazio veloce agli aggiornamenti per lasciarvi pieni di cose da approfondire una volta andati a casa. Vogliamo darvi spunti, idee e possibilmente tenervi aggiornati su cose che vi siete persi a causa della mole di lavoro quotidiana a cui siete sottoposti. Ogni relatore avrà a disposizione 7 minuti per andare dritti al punto della questione.