Vuoi partecipare? ACQUISTA SUBITO

Venerdì
16-12-2016
Intervento
09:00/10:00

Accreditamento e Welcome Coffee

10:00/10:10
Cosmano
Cosmano Lombardo Search On Media Group
Giorgio
Giorgio Taverniti Search On Media Group

Apertura

10:10/10:40
A
A Sorpresa

Intervento a sorpresa

10:45/11:10
Paolo
Paolo Zanzottera Shiny Srl

Lo Stato del Search Marketing in Italia nel 2016

11:15/11:50
Marco
Marco Quadrella Search On Media Group

In fase di definizione

11:55/12:25
Fili
Fili Wiese SearchBrothers
Sessione Q&A con Fili Wiese
Le tue domande per l'ex Senior Member of Google Search Quality Team
Sessione di domande e risposte con Fili Wiese, ex membro senior del Google Search Quality Team, a cui potrai rivolgere le tue domande per chiarire i tuoi dubbi. Scopri di più su Fili Wiese e l'iniziativa: https://www.convegnogt.it/2016/fili-wiese/
12:30/13:15
Michele
Michele Baldoni Mb web
Ridurre del 90% le pagine indicizzate per migliorare il posizionamento organico, senza perdere la UX
Durante la migrazione di un sito di circa 300.000 pagine abbiamo analizzato il posizionamento e la situazione di indicizzazione del sito. Lavorando con il canonical abbiamo mantenuto le 300.000 pagine, ma facendone "vedere" a Google solo 30.000. Questo cambiamento ha prodotto un aumento delle posizioni organiche per le query ritenute importanti dal cliente. Oltre all'aspetto tecnico, spiegherò le motivazioni e la strategia utilizzata.
12:30/13:15
Gaetano
Gaetano De Benedetto Google
Google Analytics 360 Suite e Data Studio 360
Presenteremo la nuova suite Google Analytics 360 Suite con un'attenzione particolare a Data Studio 360, il nuovo tool di analisi e visualizzazione dei dati.
12:30/13:15
Gianpaolo
Gianpaolo Lorusso Sito-Perfetto.it
Search troppo costosa? Come usare la rete display con alti tassi di conversione
In un panorama di costi per clic che salgono costantemente nella rete di ricerca AdWords e di continua innovazione dei metodi di targeting display (messi in campo da Google anche per rispondere alla crescente efficacia delle campagne Facebook), si aprono numerose possibilità interessanti nella GDN. In questo intervento vedremo quali sono le alternative principali da testare nella rete display per ottenere conversioni a costi anche più bassi della search.
12:30/13:15
Riccardo
Riccardo Mares Studio Cappello
E-commerce: CheckUp Completo SEO e Analytics
Possiamo ottimizzare il nostro e-commerce per farlo vedere meglio da Google, per dargli più visibilità e per monitorarlo al meglio? Lo scopriremo insieme: partiremo dal capire come ottimizzare il crawling budget che Google ci assegna, strutturando la navigazione e tramite l’uso di cartelli stradali (robots.txt, nofollow, internal link). Capiremo come migliorare l’aspetto semantico-strutturale del sito, quali dati strutturati usare e dove usarli. Delineeremo le cose importanti da tracciare nello strumento di analytcs. Infine proveremo a toglierci qualche dubbio sul mondo AMP: ma per l’e-commerce serve?
 
Pranzo
14:15/15:50
Enrico
Enrico Altavilla SearchBrain
Come funziona Google (sul serio): crawling e indicizzazione
Sfruttando un poco conosciuto grafico del funzionamento di Google, divulgato dai responsabili del motore, questo workshop sarà una full-immersion su come Google si comporta nei confronti dei siti web. Tre obiettivi: fornire solide basi tecniche sulla SEO, approfondire le attività da svolgere per ottenere siti ben indicizzati e allinearci tutti sulle nozioni teoriche da conoscere per gestire correttamente il rapporto tra motore e sito.

14:15/15:00
Enrico
Enrico Pavan Freelancer
Analytics e CRO: Only the Brave!
Ci vuole pazienza, coraggio e costanza per fare CRO, scontrandosi con limiti tecnici delle piattaforme, reticenze dei clienti e tempo a disposizione. Ma quando i risultati arrivano allora ne sarà valsa davvero la pena… e quindi: Only the brave! Scopri come individuare i KPIs da tracciare, migliorare l’onboarding process dei new customers e sviluppare retention strategies con tutti i tool a disposizione integrando dati online e offline.
14:15/15:00
Riccardo
Riccardo Manfrinato 3rdPLACE
Annunci di Google AdWords alla velocità della luce
Come utilizzare Adwords feed personali per migliorare la gestione e l'efficacia degli annunci e trasformare un'attività time consuming in una fonte di business.
14:15/15:00
Luca
Luca Bove Local Strategy
Gestire ed Ottimizzare le Schede Local di Google per attrarre i clienti dietro l'angolo
Nel corso del 2016 Google (e non solo) ha introdotto una serie massiccia di novità nell'ambito di Google My business. Vedremo perché le ha introdotte e come utilizzarle al meglio in modo che le aziende locali intercettino nuovi clienti.
15:05/15:50
Martino
Martino Mosna Freelancer
Export all the data! Rapporti avanzati per SEO e PPC
Come usare Google Spreadsheet per automatizzare e gestire l'estrazione di dati da Google Analytics e Google Search Console per rispondere alle esigenze di reporting di SEO e PPC. Dati di costo delle campagne, transazioni, obiettivi, canalizzazioni multicanale, tutti i dati del rapporto di Analisi delle ricerche di Google Search Console: il tutto senza neanche entrare nell'interfaccia web, ma lavorando solo con i dati che ci servono comodamente organizzati in forma tabellare in modo che possano poi essere filtrati, elaborati e visualizzati in grafici costantemente aggiornati secondo le esigenze più specifiche.
15:05/15:50
Gianluca
Gianluca Rabbiosi Boraso.com
+500% in 3 mesi: un Media Mix fra SEA e altri canali per aumentare Lead e Vendite. Il caso Cortilia
La creazione di una strategia completa di Direct Response attraverso canali Search, Display, Retargeting, Social Ads e DEM, per il raggiungimento dei tuoi obiettivi nel brevissimo periodo. La Case History di Cortilia, leader nella spesa online di prodotti artigianali, farà da sfondo per questo percorso tra aumento di acquisizione contatti e vendite online.
15:05/15:50
Roberto
Roberto Marmo Università di Pavia
Cercare nei Social Network con Google
Google ricava informazioni anche dalle risorse pubblicate nei Social Network secondo il livello di privacy impostato. In questo intervento si discute come cercare persone, luoghi, notizie, immagini ecc. all'interno dei Social Network con le funzioni di ricerca avanzata offerte da Google. Si discute anche l'analisi della copia cache creata da Google con le risorse dai Social Network.
 
Birra
16:15/17:00
Giovanni
Giovanni Sacheli EVE Milano
SEO e AngularJS 1.0 - consigli e linee guida per lo sviluppo di un sito web Google friendly
Presentazione delle linee guida per lo sviluppo di un sito web con angularJS 1.0 - Come rendere la vita facile a Google ed ottenere un sito ben indicizzato.
16:15/17:00
Valentina
Valentina Loi 3rdPLACE
UX Analysis e Web Analysis: come trasformare il redesign di un sito in un successo!
Non sempre un design accattivante migliora il business di un'azienda. In questo intervento vedremo come UX Analysis e Web Analysis lavorano a braccetto per portare valore: analizzare il redesign, individuare i punti deboli, identificare le soluzioni migliori usando Google Analytics, tools di A/B testing e heatmap.
16:15/17:00
Simone
Simone Rinzivillo Mamadigital
Laura
Laura Sovarino Mamadigital
L'automatizzazione per semplificare la gestione e migliorare il rendimento delle campagne Adwords
L’intervento si concentrerà sull’esplorazione delle funzionalità automatiche di Google AdWords, presentando esempi esplicativi e pratici di utilizzo con risultati raggiunti. Nel dettaglio verranno illustrate le strategie di offerte automatiche di AdWords, le regole automatiche a livello di campagna, di adgroup, di keyword e di annunci con approfondimento sui reali vantaggi e svantaggi di ciascuna. L’analisi delle possibilità e dei limiti delle regole automatiche condurrà al conseguente ampliamento sugli Adwords scripts che consentono difatti l’ampliamento delle funzioni automatizzabili in AdWords in termini di comparazione dati, customizzazione dei calcoli, filtro delle informazioni e dei report sulla base delle esigenze più disparate ed eterogenee. L’intervento prenderà a partire da questo momento un taglio più tecnico, approfondendo anche il linguaggio Javascript di alcuni script funzionali; verrà quindi mostrato come creare e attivare uno script e i risultati che ha generato in un caso concreto. Si concluderà con un passaggio sulle Google API e le opportunità di massima personalizzazione offerte da queste risorse.
16:15/17:00
Fili
Fili Wiese SearchBrothers
Making sites uber fast (intervento in inglese)
Do you want to optimize your website for speed further but don't know how? Join former Google Search Quality team member Fili Wiese to learn all that matters about optimizing your website for page speed, both a Google ranking factor and a crucial signal for user satisfaction. Walk away with unique insights and hands-on tips on prioritization, which tools to use efficiently and which mistakes to avoid while making your website blazing fast. Having programmed websites and Google internal tools, Fili Wiese is passionate about improving the user experience and the go-to guy when it comes to on-page SEO.
17:00/19:00
Tutti i partecipanti
Search Marketing Business Case - Fase A
Riproponendo quanto accade nella realtà, i partecipanti saranno suddivisi in gruppi progettuali, coordinati da un “team leader” esperto del settore. Ogni team lavorerà sullo stesso caso operativo, tutti i partecipanti si confronteranno con problematiche tecniche e manageriali, per comprendere la modalità di lavoro e arrivare a una soluzione, attraverso un approccio pratico, frutto di una logica di pensiero. Durante questa fase :
  • presentazione del Business Case
  • suddivisione dei partecipanti in team
  • inizio del lavoro da parte dei team
 
Birra


QUESTO E MOLTO ALTRO IN ANTEPRIMA

Business Case

Per la prima volta, durante l'evento, sarà presentato un caso pratico su cui lavorare, con obiettivi, budget e tempi da rispettare. Sarà richiesto ai partecipanti di sviluppare una strategia SEM a 360°. I migliori progetti saranno discussi, commentando le singole strategie. Scopri di più

Sessione Q&A con Fili Wiese

Sessione di domande e risposte con Fili Wiese, ex membro senior del Google Search Quality Team, a cui potrai rivolgere le tue domande per chiarire i tuoi dubbi.
Prepara la tua domanda è un'occasione da non perdere!
Scopri di più

Networking

Il Search Marketing Connect è da sempre un’occasione unica per incontrare altri professionisti del settore, scambiare opinioni, confrontarsi su progetti presenti e futuri, ridere e scherzare parlando lo “strano linguaggio” del Marketing Digitale.

Sabato
17-12-2016
Intervento
 
Welcome Coffee
09:30/10:45
Tutti i partecipanti
Search Marketing Business Case - Fase B
In questa fase i team proseguiranno nello svolgimento delle attività necessarie per completare il progetto.
10:45/11:15
Filippo
Filippo Trocca 3rdPLACE
Turning Data into actions
Gli strumenti di marketing e di analisi raccolgono un numero infinito di dati, ma quali di essi sono veramente importanti per guidare un business al successo
11:15/11:35
Marco
Marco Loguercio FIND / Search Driven Marketing
Search Vocal: Google Home e scenari futuri!
Anche se più lentamente rispetto al previsto, la ricerca vocale sta prendendo piede grazie anche ad assistenti virtuali sempre più sofisticati tra Google Assistant, Siri, Alexa, e a tecnologie di riconoscimento vocale molto più precise che in passato. Ma se in uno smartphone, tablet o computer la ricerca vocale ha un output generalmente visivo (ad es. una pagina di risultati sullo schermo), oggi l’introduzione di una nuova generazione di assistenti come Amazon Echo e il recentissimo Google Home porta con sé la voce anche come risposta. Quali scenari si aprono con questi strumenti? Quali le prospettive, le opportunità e i rischi per chi si occupa di search marketing? Come monetizzano Google e Amazon oggi queste ricerche? E in futuro? Ma, soprattutto, come sono utilizzati realmente oggi questi assistenti? Sono alcune delle domande alle quali si cercherà di dare una prima risposta, con qualche esempio in real time di utilizzo di Google Home e Amazon Echo.
11:40/13:15
Paolo
Paolo Dello Vicario ByTek Marketing Srls
Analisi della concorrenza e dei link
In questo workshop vedremo metodi e strumenti che ci faciliteranno l'analisi della concorrenza e dei link al fine di trarre informazioni preziose da sfruttare nella fase di pianificazione strategica dei nostri progetti.

11:40/12:25
Rossella
Rossella Cenini Boraso.com
Conversion Optimization. Come convertire più visitatori in clienti e lead
Per incrementare significativamente il numero di clienti o lead non basta seguire le convenzioni di buona progettazione, implementare le "best practices" o affidarsi alle soluzioni dei Guru. Se vuoi veramente migliorare le performance devi adottare un processo di lavoro guidato dai numeri e validato dal metodo scientifico. Idea, produci, misura e analizza.
11:40/12:25
Anna-Lisa
Anna-Lisa Gabellone IM Evolution
L'arte della disintermediazione turistica: Come svincolarsi da Ota e Tour operator grazie al PPC (e brindare a fine stagione)
Case Study di un Villaggio turistico italiano che ha deciso di iniziare a smarcarsi da Ota e tour operator investendo in attività di advertising online (Adwords e Facebook). Mostreremo dati concreti su investimenti e risultati ottenuti in termini di contatti/prenotazioni: primo fra tutti, l'aumento di fatturato da diretto di 1.300.000€
11:40/12:25
Valerio
Valerio Notarfrancesco Studio Notarfrancesco
Internazionalizzazione startup: studiare le abitudini dei turisti americani per sfruttarle nella SEO
A dimostrazione che la SEO oramai è un'attività fondamentale di marketing, digitale e non, ricostruiamo le attività di analisi e pianificazione necessarie per avviare le diverse strategie SEO di una startup turistica. Andremo da prima a individuare le nazioni più interessate ai servizi della startup, analizzeremo le abitudini dei potenziali clienti e le schematizzeremo in un grafico. Vedremo anche una breve analisi SWOT dei concorrenti e alcuni suggerimenti che ne scaturiscono che possono andare bene a startup simili. Infine da tutti i dati raccolti andremo a buttare giù un piano operativo di attività SEO pre e post lancio. Da non dimenticare infine la necessaria integrazione di attività di social media marketing, advertising e direct marketing necessarie per raggiungere gli obiettivi SEO.
12:30/13:15
Alessandro
Alessandro Martin Reprise Media
Form Analytics & Optimization
I form sono spesso il collo di bottiglia nel processo di conversione e per questo meritano una particolare attenzione. Per ciascuno degli elementi che compongono un form individueremo le ottimizzazioni possibili basandoci sempre su dati disponibili e sulle evidenze sperimentali. Durante la presentazione esamineremo molti esempi positivi e negativi di design e i risultati di test eseguiti su casi reali. L'obiettivo è rendere i partecipanti capaci di evitare gli errori più comuni ed impostare un design solido da sottoporre a successivi test (che non sono mai abbastanza).
12:30/13:15
Gianluca
Gianluca Binelli Booster Box
Ad Testing Scientifico: tenere lontano dalla portata dei creativi
Durante lo speech vedremo i seguenti aspetti: - Perchè fare Ad Testing è importante - Quali tipi di Test: Single vs Multi-Ad Group Testing, Segmentation - Definizione delle metriche di valutazione (CTR, CPA, NRR etc) - Set Up: scelta del campione, definizione delle ipotesi, distribuzione delle impressioni - Definizione Minimum & Maximum Data - Identificazione della variazione vincente: rilevanza statistica, intervalli di confidenza - Come e quando scalare i risultati
12:30/13:15
Simone
Simone Rinzivillo Mamadigital
Mobile SEO: comprendere e sfruttare i cambiamenti del 2016
L'intervento affronterà i mutati comportamenti di ricerca degli utenti e le opportunità che sul fronte Mobile possono essere perseguite per migliorare la presenza nei risultati. L'ulteriore crescita dell'utilizzo dei dispositivi mobili e le recenti modifiche alle pagine dei risultati di Google hanno sortito due tipi di effetti differenti. Da una parte l’aumento delle ricerche mobile che cambiano diventando più raffinate rispetto a quelle desktop, dall’altra (anche a fronte della diversa disposizione degli annunci sponsorizzati) un modo differente di interagire con i risultati con impatti su impression e CTR (quindi sulle visite). L’analisi di queste variabili consente di definire azioni specifiche per l’ottimizzazione dei siti e dei contenuti favorendone la visibilità nelle SERP mobile, oltre che l’implementazione di nuove soluzioni per dare maggiore visibilità e migliorare la fruizione dei contenuti attraverso la tecnologia AMP (Accelerated Mobile Page) ed i deep link nelle App mobile. L’intervento avrà principalmente passaggi pratici che integreranno dati reali e screenshot da account search console, Google Analytics e dai vari tool utilizzati nella quotidianità SEO in modo da avere evidenza dei comportamenti e delle azioni da intraprendere.
 
Pranzo
14:00/14:45
Matteo
Matteo Monari BizUp Media
Verdiana
Verdiana Amorosi BizUp Media
Corporate SERP Reputation: Link-Acquisition e Digital PR al servizio della reputazione online
La gestione della reputazione di un brand o di una persona sui motori di ricerca (SERP reputation) è un tema tanto discusso quanto fumoso, spesso affrontato - sia nell'operatività che nella divulgazione - in maniera confusa e approssimativa. Questa sessione illustrerà in maniera chiara approcci strategici e tattiche attuative di "pulizia" delle SERP in ambito corporate, portando ad esempio processi e case history reali di livello corporate.
14:00/14:45
Matteo
Matteo Zambon In Risalto Srl
Come tracciare (anche) chi usa AdBlock, Ghostery e altri blocker vari. Con Tag Manager
Le potenzialità di Google Tag Manager sono davvero grandi. In questo intervento vedremo come catturare tutti coloro che non vogliono essere tracciati attraverso plugin o estensioni installate nei browser.
14:00/14:45
Claudia
Claudia Castellotti lastminute.com Group
The ideal SEA architecture
Nel panorama attuale dell’advertising online la capacità di portare nel SEA scalabilità, testing e automazione costituisce una fonte di importante vantaggio competitivo sia per le piccole che per le grandi realtà. Durante l’intervento scopriremo come impostare una solida architettura SEA in cui tutti gli elementi chiave siano scalabili, testabili e automatizzabili.
14:00/14:45
Mariachiara
Mariachiara Marsella BEM Research
Search Console, Visual SEO Studio, SEOZoom, Majestic: 4 tool utilizzati per una stessa pagina
L’analisi dei fattori on-site e off-site di un sito web è propedeutica a qualsiasi attività di ottimizzazione delle sue pagine. Una volta inquadrata la situazione generale è poi però necessario operare sulle singole pagine considerandole come fossero “un sito a parte”. Ogni pagina, dunque, diventa oggetto di un’ulteriore analisi necessitando di interventi on-site e off-site specifici e peculiari. Vedremo come utilizzare - su un’unica pagina - alcune specifiche funzionalità di 4 diversi strumenti quali Search Console, Visual SEO Studio, SEOZoom e Majestic.
14:50/15:35
Marco
Marco Bove IM Evolution
Back to the Basis: ha ancora senso fare link building?
Ripercorrendo la storia della link building alla scoperta di Errori ed Orrori di ieri e di oggi ed case history di link popularity di successo a prova di penalizzazioni.
14:50/15:35
William
William Sbarzaglia Intera
Dalla Web Analytics alla Business Intelligence
Qual è il confine tra la web analytics e la BI? Sempre più spesso capita di spingersi nell’analizzare il comportamento degli utenti fino a voler monitorare non solo quello che succede sul sito web ma poter avere avere indicatori provenienti da altre fonti per sfruttare le informazioni per marketing, ottimizzazione aziendale e strategie, per creare un flusso condiviso di dati facilmente consultabili e comprensibili. Vi racconterò il mio approccio e vi farò vedere alcuni esempi.
14:50/15:35
Salvatore
Salvatore Di Domenico MEC
Google Analytics e remarketing strategies - massimizzare le performance cross channel
Come utilizzare le liste di remarketing di Analytics per massimizzare le revenue PPC sfruttando il traffico on site di tutte le fonti a diversi livelli del funnel. Vedremo come adattare il tone of voice dei copy a seconda della lista e come adeguare le strategia di bidding per guidare l'utente verso l'acquisto. Il tutto accompagnato da una case travel per scoprire insieme come queste strategie supportano il raggiungimento degli obiettivi del cliente.
14:50/15:35
Federico
Federico Sasso Visual SEO Studio
Leggibilità/Comprensibilità del testo e Motori di Ricerca
La facilità di lettura influenza il modo in cui i MdR percepiscono una pagina web? Dalla descrizioni di cos'è la 'Readability', agli indici più noti, agli indici tarati sulla lingua Italiana, alla relazione tra leggibilità e Motori di ricerca. Fatti, studi, indizi, e qualche opinione personale.
 
Birra
16:00/16:45
Giuseppe
Giuseppe Pastore
Link Building creativo in scala di grigi
Per chi sente spesso parlare di content marketing, infografiche e digital PR, ma vuole qualcosa di fuori dagli schemi, una carrellata di tecniche alternative di link building, attuabili in versione White or Black a seconda del gusto personale.
16:00/16:45
Manuel
Manuel Montanari Webtrekk GmbH
Data Management Platform e Marketing Automation
Partendo dai concetti base di data collection per la Digital Analytics vediamo come arricchire le informazioni raccolte con l’obiettivo di popolare una Data Management Platform. I dati sono un asset strategico che non serve a nulla se non viene utilizzato per guidare delle azioni concrete. I tool di Marketing Automation aiutano in tal senso, ma servono sempre know-how, risorse e tempo. E bisogna fidarsi dei dati raccolti.
16:00/16:45
Gianluca
Gianluca Fiorelli ILoveSEO.net
Web Semantico: la nuda verità
Esistono termini che improvvisamente diventano di moda, e tutti ne parlano senza in realtà saperne molto e, così, creando confusione. Web Semantica è uno di questi termini. L'errore principale che si commette è considerarla un tutt'uno con la semantica testuale classica, riducendola a una questione di sinonimi e antonimi, trattando i motori di ricerca alla stregua di un professore di letteratura. Come conseguenza, si corre il rischio di considerare la Semantica Web (o la SEO Semantica), come la nuova frontiera dell'ottimizzazione per i motori di ricerca, attribuendole poteri di ranking quasi taumaturgici, quando, in realtà, la sua funzione è assai diversa e, per molti aspetti, più importante che semplicemente posizionare un documento web. In questo speech spiegherò, utilizzando esempi concreti: 1) come la Web Semantica si compone di due aree d'azione: - Semantica Logica; - Semantica Lessicale. 2) come la prima (la semantica logica) si fondamenta su un attento studio dell'architettura dell'informazione, del codice stesso di un sito web e sull'uso dei dati strutturati, e come lavorare per ottenere i migliori risultati grazie al loro uso corretto. 3) come la semantica lessicale si basi sul concetto di architettura dell'informazione, che abbiamo creato per il nostro sito, e come ha nella keyword research le sue fondamenta. 4) come è impossibile non parlare di Web Semantica senza parlare di Entity Search, Contesto e Personalizzazione della ricerca, e come essa - in definitiva - altro non è che una logica evoluzione dei motori di ricerca verso la comprensione del linguaggio naturale. 5) infine, come una corretta comprensione di ciò che realmente è Web Semantica possa aiutarci a preparare il nostro sito web ad affrontare le sfide del futuro: ricerca vocale e ricerca attraverso Assistenti Personali. Perché la Web Semantica non ha nulla che fare con i fattori di posizionamento, ma è forse lo strumento più efficace che abbiamo a disposizione per far capire alle macchine il significato reale dei contenuti del nostro sito.
16:50/17:35
Dario
Dario Ciracì Web In Fermento
Penguin Apocalypse - Manuale di sopravvivenza all'apocalisse del pinguino
L'intervento verrà strutturato in 3 parti: nella prima verranno mostrati in anteprima i risultati della seconda edizione dell'indagine sullo Stato della Link Building in Italia. La seconda parte analizzerà tutto quanto raccolto in merito all'ultimo Penguin Real Time, come agisce e quali le tipologie di link colpiti, come classifica i link e come filtra le keywords. La terza parte, contestuale alla seconda, mostrerà come riuscire ancora oggi a fare Link Building di qualità sopravvivendo con successo all'apocalisse algoritmica del Pinguino.
16:50/17:35
Andrea
Andrea Pernici Search On Media Group

In fase di definizione

17:40/18:30
Tutti i partecipanti
Search Marketing Business Case - Fase C e Chiusura
In quest'ultima fase saranno esposti i casi più interessanti e discusse le migliori soluzioni individuate. Seguiranno i saluti e ringraziamenti conclusivi.


QUESTO E MOLTO ALTRO IN ANTEPRIMA

Business Case

Per la prima volta, durante l'evento, sarà presentato un caso pratico su cui lavorare, con obiettivi, budget e tempi da rispettare. Sarà richiesto ai partecipanti di sviluppare una strategia SEM a 360°. I migliori progetti saranno discussi, commentando le singole strategie.

Sessione Q&A con Fili Wiese

Sessione di domande e risposte con Fili Wiese, ex membro senior del Google Search Quality Team, a cui potrai rivolgere le tue domande per chiarire i tuoi dubbi.
Prepara la tua domanda è un'occasione da non perdere!

Networking

Il Search Marketing Connect è da sempre un’occasione unica per incontrare altri professionisti del settore, scambiare opinioni, confrontarsi su progetti presenti e futuri, ridere e scherzare parlando lo “strano linguaggio” del Marketing Digitale.

L'evento si svolgerà il 16 e 17 Dicembre 2016

al Palacongressi di Rimini - Via della Fiera 23 - 47923

Ultimi
30 posti

379€
invece di 849€